logo SISS 2016 C top

Marco Pantani
Vittoria al Tour de France 1998
Primo Carnera
Campione Mondiale Pesi Massimi 1933-34
Enrico Fabris
Olimpionico 2006
Ondina Valla
Olimpionica 80 metri ostacoli a Berlino 1936
Tazio Nuvolari
Vanderbilt Cup 1936
Valentina Vezzali
Olimpionica individuale 2000, 2004, 2008

SISS eroe sportivo

 

logo SISS 2016 small 300

 

 PROGRAMMA

 

Venerdì 11 novembre 

9.00-10.00 Registrazione

10.00-11.00 Aula Prodi: Saluti istituzionali

Francesca Sofia (Direttrice del Dipartimento di Storia Culture e Civiltà)

Felice Fabrizio (Presidente Onorario della Siss)

Maria Caterina Manca (Presidente V Commissione, Comune di Bologna)

Mauro Checcoli (Presidente AONI)

Umberto Suprani (Presidente CONI regionale)

Maurizio Rozzi (Presidente Uisp Emilia Romagna)

Davide Grilli (Presidente della consulta comunale dello sport di Bologna)

Olga Cicognani (Presidente regionale Fiefs, Csef e Responsabile Centro Studi e documentazione Coni E-R)

11.00-13.00 Aula Prodi: Keynote Speeches

Chair: Patrizia Dogliani

Daniele Marchesini: L’Eroe sportivo. Un’introduzione.

Paul Dietschy: L’Eroe sportivo nella storiografia europea.

13.00-14.00 Pausa pranzo

14.00 – 14.20 - Aula Prodi: Gli archivi sportivi

Angela Teja e Donato Tamblé: Archivi di eroi sportivi, un sogno irrealizzabile?

14.20 – 14.45 – Alle origini dell’Eroe sportivo

Felice Fabrizio: Il primo "eroe sportivo" dell'Italia unita? Un cavallo: Vandalo

15.00-16.40 Aula Prodi, 1° sessione: Fascismo e retorica

Chair: Daphné Bolz

Claudio Mancuso: L’eroe sportivo nell’ideologia fascista

Marco Impiglia: Primo Carnera: Figurina del gioco

Juan António Simón: Primo Carnera: L’eroe del pugilato italiano nella stampa spagnola

Paolo Carelli: Voci nel mito. L’evoluzione della telecronaca sportiva in Italia tra racconto, commento e spettacolo

16.40-17.00 pausa

17.00-19.00 Aula Prodi, 2° sessione: Questioni di genere

Chair: Daniele Serapiglia

Francesco Muollo: “Ma dove vai bellezza in bicicletta… ” il numero 72 Alfonsina Strada

Francesco Gallo: Ondina Valla alle Olimpiadi di Berlino

Enrico Landoni: Claudia Testoni e la via fascista allo sport femminile

Sergio Giuntini: Paola Pigni: Una donna in corsa contro i pregiudizi

Alessandro Mastroluca: Tennis, la via italiana all’uguaglianza di genere

Sabato 12 novembre

9.00-11.20 Aula Capitani, 3° sessione A: Gli eroi e lo spazio urbano

Chair: Nicola Sbetti

Massimo Bianchi – Il fantino del Palio di Siena, eroe identitario di una comunità. L'evoluzione del mestiere dal secolo XV ai giorni nostri

Deborah Guazzoni: L’uso politico del mito sportivo. Il caso vercellese dei fratelli Milano

Zanetti Lorenzetti: Giacomo Fumis, erede di Gregorio Draghicchio alla Società Ginnastica di Trieste e irredentista costretto all'esilio a Brescia

Nicoló Falchi: Gino Colaussi e Ettore Valcareggi: mito e “contromito” della retorica nazionalista italiana a Trieste

Lorenzo Montagner: Nuvolari genio della velocità

Fabrizio Prisco: Il Grande Torino tra mito e leggenda. Ritratto di uno dei simboli dell’Italia del dopoguerra

9.00-11.20 Aula Gualandi, 3° sessione B: Biografie e prospettive

Chair: Umberto Tulli

Gherardo Bonini: Luigi Monticelli Obizzi: No a retorica e leggenda negli sport della forza

Fabrizio Orsini: Federico Caprilli

Livio Toschi: Morì eroicamente Umberto Cristini, che cercò di divulgare il Jujitsu in Italia

Saverio Battente: I giganti del basket

Raffaele Ciccarelli: Enzo Bearzot e i Mondiali di Spagna 1982: epopea di un mito moderno

Franco Bruno Castaldo: Le Nozze con i fichi secchi: l’eroismo di chi dirige lo sport

11.20 – 11.30 pausa

11.30-13.00 Tavola Rotonda – Conclusioni. L’eroe sportivo e la storia dello sport nel quadro della storia contemporanea

Chair: Fulvio Cammarano.

Intervengono: Daphné Bolz, Francesco Bonini, Patrizia Dogliani.

Comitato Organizzatore: Patrizia Dogliani, Nicolò Falchi, Nicola Sbetti, Daniele Serapiglia

Comitato Scientifico: Patrizia Dogliani, Felice Fabrizio, Andrea Galluzzo, Sergio Giuntini, Marco Impiglia, Stefano Martelli, Nicola Sbetti, Daniele Serapiglia, Angela Teja, Marica Tolomelli.

 

 

logo SISS 2016 small 300